Cos’è un patto di collaborazione

Il patto di collaborazione è uno strumento amministrativo agile messo in pratica da tanti comuni italiani che hanno adottato un regolamento per la collaborazione fra cittadini e amministrazione nella cura dei beni comuni.

Ispirandosi all’art. 118 della Costituzione italiana che i poteri pubblici “favoriscono le autonome iniziative dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà”.

Si tratta di accordi sottoscritti da cittadini e Amministrazione in cui entrambe le parti si assumono un impegno, in base alle reciproche competenze, per prendersi cura dei beni comuni.

Sono i cittadini stessi a proporre un patto all’Amministrazione, che poi ne condividerà assieme a loro le modalità di attuazione.

Il Comune di Bagnacavallo non ha ancora un regolamento per la gestione condivisa dei beni comuni. Questo percorso e le proposte di patto che ne scaturiranno saranno la base per la sua elaborazione.